SILENTIA VERBA SPECTRA
Ospitalità, di David Eloy Rodriguez (da Il desiderio è un ospite, traduzione di Lorenzo Mari, dipinto fuori testo di Marco Vecchio, Edizioni L’Arca Felice, Collana Hermes, 2012).
***
Una poesia molto bella. Da rileggere, memorizzare, ripetere come un viatico. Questo è il vero “messaggio” di ogni vera poesia: una boccata d’aria pura, un potente soffio rigenerante. L’uomo non è soltanto asfissia, tenebra, inimicizia, ma ossigeno di una risata anarchica, infantile, e luce di una pace “ingovernabile”. I poeti non devono necessariamente rinchiudersi nelle segrete delle proprie afflizioni. Abitare l’aria, o la notte delle lucciole, è molto più eccitante, più salutare, più avventuroso. La fonte di ogni naturale ottimismo, di ogni etica senza “potatori”, è in quella risata immotivata, evidente come il nostro respiro.
***
http://www.arcafelice.com/lecollane.htm
http://www.ilfioredeldeserto.org/?p=2474 
 

Ospitalità, di David Eloy Rodriguez (da Il desiderio è un ospite, traduzione di Lorenzo Mari, dipinto fuori testo di Marco Vecchio, Edizioni L’Arca Felice, Collana Hermes, 2012).

***

Una poesia molto bella. Da rileggere, memorizzare, ripetere come un viatico. Questo è il vero “messaggio” di ogni vera poesia: una boccata d’aria pura, un potente soffio rigenerante. L’uomo non è soltanto asfissia, tenebra, inimicizia, ma ossigeno di una risata anarchica, infantile, e luce di una pace “ingovernabile”. I poeti non devono necessariamente rinchiudersi nelle segrete delle proprie afflizioni. Abitare l’aria, o la notte delle lucciole, è molto più eccitante, più salutare, più avventuroso. La fonte di ogni naturale ottimismo, di ogni etica senza “potatori”, è in quella risata immotivata, evidente come il nostro respiro.

***

http://www.arcafelice.com/lecollane.htm

http://www.ilfioredeldeserto.org/?p=2474

 

STILL LIFE (Antonella CICCARONE, 2007)
Natura “veramente” (non) morta, color cadaverina… Quella melagrana zombie… che sa di Regno delle Ombre. Certamente il volto di Persefone aveva questo colore quando, in autunno, ritornava nell’ Ade.

STILL LIFE (Antonella CICCARONE, 2007)

Natura “veramente” (non) morta, color cadaverina… Quella melagrana zombie… che sa di Regno delle Ombre. Certamente il volto di Persefone aveva questo colore quando, in autunno, ritornava nell’ Ade.

Hades and Dionysus are one.
Heraclitus, Fragment 15 (via tectusregis)

Ade e Dioniso sono uno.”  (Eraclito)

Questo noi leggiamo nel sorriso di Persefone.

Silently

rrrrrrrroll:

R_30

Il mistero dell’autocoscienza, la vertigine tautologica, l’infinito ruotare dell’Io.

rrrrrrrroll:

R_30

Il mistero dell’autocoscienza, la vertigine tautologica, l’infinito ruotare dell’Io.

rrrrrrrroll:

R_10

Come un sogno di Newton: dalla gravitazione alla levitazione universale. Ecco cos’era la mela che il serpente offrì alla donna: la sfera dell’amore, il motore immobile della mente, il frutto semovente di Dio, la rotazione-rivoluzione del silenzio infondato, senza appoggio, la potenza del vuoto.

rrrrrrrroll:

R_10

Come un sogno di Newton: dalla gravitazione alla levitazione universale. Ecco cos’era la mela che il serpente offrì alla donna: la sfera dell’amore, il motore immobile della mente, il frutto semovente di Dio, la rotazione-rivoluzione del silenzio infondato, senza appoggio, la potenza del vuoto.

rrrrrrrroll:

R_49

Ruotare come una pulsar negli universi dei libri.

rrrrrrrroll:

R_49

Ruotare come una pulsar negli universi dei libri.

Sognai talmente forte che mi uscì il sangue dal naso.

Fabrizio De André, Fiume Sand Creek (via lopsicodrammadellessere)

Come quando Dino Campana scriveva-viveva:

Facciamo il sogno della vita in blocco!”